libro4

DALLA BRIANZA AL MONDO
Lo scrittore Eugenio Corti

18,00€

Andrea G. Sciffo – Prefazione: Luigi Negri – Introduzione: Renato Farina

COD: lib001

Descrizione prodotto

Siamo alla metà degli anni ’70. In America Latina, in piena guerra fredda. Un giovane console, lo stesso autore del libro, viene inviato a svolgere i suoi uffici in Argentina prima, in Cile dopo e poi ancora in Argentina. Poco incline ai servilismi di potere ma educato al senso dello Stato e alla rigida esecuzione dei propri doveri, il giovane console si trova ad affrontare, quasi all’inizio di carriera, il Cile di Pinochet, l’Argentina dei generali, ma soprattutto l’Italia dell’acquiescenza a tutto questo. E’ infatti questa la nota più dolente del suo diario. Oltre a denunciare la violenza di quei due regimi, che come armi per sopravvivere e riprodursi utilizzavano la cancellazione e la negazione di ogni opposizione, il libro rappresenta una importante testimonianza dell’atteggiamento dei governi occidentali di fronte a quello che stava succedendo. “Niente Asilo Politico”, è il titolo, perché proprio questa sarà la risposta del governo italiano di fronte alle richieste di protezione da parte dei perseguitati politici italiani o di origine italiana. L’asilo politico non sarà concesso, se non in rari casi e questo per non rovinare del tutto i rapporti con i militari.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DALLA BRIANZA AL MONDO
Lo scrittore Eugenio Corti”